Dopo il “No” Piazza Affari corre in positivo

piazza-affari

All’indomani del referendum costituzionale e delle preoccupazioni lanciate da Renzi riguardo i mercati finanziari, la risposta delle borse alla vittoria netta del “No” è più che positiva.

Piazza Affari sale con un netto +1,2% come il resto delle borse europee, in rialzo Londra +0,7% , Madrid +0,5% , Parigi +0,84% , Francoforte + 0,95%.

Anche il rendimento del decennale italiano si attesta al +1,95%, lo Spread sul BTp-Bund resta sotto i 160 punti.

Un vero e proprio “Boom” a Piazza Affari l’hanno fatto le banche, con Monte dei Paschi di Siena che balza a +9%. Sullo stesso trend anche le altre banche come Unicredit +2,3% e Intesa San Paolo +2,3%. Gli altri istituti di credito tutti in positivo con rialzo che si attesta tra il 2% e l’1%.

Anche la moneta unica, l’Euro sta dimostrando grande stabilità nonostante la crisi di governo italiana.

Dopo il calo dopo il referendum di lunedì, l’Euro ha riguadagnato valore e ha acquistato forza sullo Yen (122,48), sul Dollaro Usa (1,07).

In calo il prezzo del petrolio, ora quotato 53,53 dollari al barile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *