Chirurgia Senza Bisturi: Migliori Dentisti a Roma\

chirurgia senza bisturi dentista roma

I progressi nel campo della medicina stanno facendo dei passi in avanti notevoli, grazie a nuove scoperte scientifiche e grazie all’avanzare della tecnica, con l’impiego di nuovissime apparecchiature.

Chirurgia Senza Bisturi

chirurgia senza bisturi dentista roma

Anche in campo dentistico si sono fatti progressi notevoli, ed una di queste nuove tecniche è sicuramente la chirurgia senza bisturi. È una tecnica chirurgica che permette di non utilizzare il bisturi per incidere nei tessuti, tantomeno provoca ustioni ai tessuti; non provoca quindi alcun tipo di sanguinamento e consente un pieno recupero delle normali funzioni al paziente in tempi molto più brevi rispetto alla chirurgia tradizionale.

La dottoressa Luisa Cresti, specialista odontoiatra a Roma, ci illustra questa tecnica la quale viene adoperata grazie ad un processo di “sublimazione” di aree puntiformi dei tessuti, una vera e propria evaporazione istantanea che è assolutamente indolore e quindi non richiede la necessità di anestesia. Una delle applicazioni in campo odontoiatrico è sicuramente nella metodologia della tecnica transmucosa implantare, una delle tecniche chirurgiche più apprezzate dai pazienti perché usualmente per procedere all’innesto degli impianti nella tradizionale tecnica con bisturi si procede a un taglio chirurgico che provoca sanguinamento. Per far ciò, nella procedura tradizionale si effettua un’anestesia al paziente, e sicuramente i fattori di disagio sono maggiori.

Nella chirurgia senza bisturi, c’è assenza di taglio in quanto l’impianto viene inserito nella cavità dell’osso senza incidere la mucosa gengivale, questo permette di avere un ulteriore vantaggio: l’osso non viene esposto all’esterno.

Il fattore che i pazienti apprezzano senza dubbio di più di questa tecnica, oltre alla minima invasività, è la guarigione dei tessuti coinvolti nell’intervento la quale avviene in tempi molto brevi, cosa che ai pazienti fa piacere per una questione puramente estetica e funzionale.

Altri vantaggi di questa tecnica sono sicuramente la riduzione del rischio di riassorbimento osseo, una somministrazione minore di farmaci al paziente (quelli utilizzati nelle fasi pre-operatorie e post-operatorie), la durata dell’intervento è sicuramente minore rispetto alla tecnica tradizionale. Inoltre si impiega meno tempo anche per rilevare l’impronta e soprattutto è più semplice realizzare i denti provvisori.

In generale tutto il procedimento ha un costo inferiore per il paziente che beneficerà quindi di una tecnica all’avanguardia ad un costo minore, senza dover subire fastidi come ematomi, gonfiori e generale dolore post-operatorio. La dottoressa Luisa Cresti dal suo studio dentistico specializzato in queste procedure, elogia i progressi fatti negli ultimi anni, progressi in campo tecnologico che migliorano la qualità della vita dei pazienti, i quali non devono subire punti di sutura e possono fin da subito mangiare cibi solidi.

Lo studio dentistico della dottoressa Luisa Cresti è da anni un punto di riferimento nella zona di Roma come centro di eccellenza per le cure odontoiatriche. Sempre al passo con le nuove tecniche, lo studio offre ai suoi pazienti tutto il meglio che si possa desiderare da uno studio dentistico. Confort nell’ambiente interno allo studio e confort anche al di fuori con un ampio parcheggio riservato ai pazienti, i quali possono raggiungere senza patemi d’animo questo centro di eccellenza, che si trova in via Don Minzoni 4, Palestrina (RM). Usa la linea diretta con lo studio al 392 9547211 e visita il sito www.studiodentisticocresti.it per conoscere tutti i servizi che offre lo studio, oltre a prenotare la tua visita dalla dottoressa Luisa Cresti.

Snapchat è il nuovo social di tendenza: vale più di 30 milioni di dollari!

snapchat

L’app di messaggistica Snapchat è sempre più in decollo, superando il valore di 30 milioni di dollari.
Com’è possibile?

Spieghiamo innanzitutto nel dettaglio cos’è Snapchat.
Snapchat è una app diversa dai classici social network, i quali consentono ad ogni utente di basarsi principalmente su un proprio profilo, postando contenuti fissi. Snapchat fa ruotare tutto intorno a delle “storie“. Esse vengono create attraverso lo smartphone utilizzando solo immagini e video della durata massima di 10 secondi, a cui si possono aggiungere brevi didascalie, emoji oppure delle grafiche fai-da-te.

Secondo alcune statistiche, tra i giovani italiani il social più utilizzato è Whatsapp, ma se le indagini si estendono nell’intero pianeta, gli esiti cambiano: Snapchat è diventato il social di tendenza, sarà perché ha la possibilità di condividere contenuti dalla durata di 24 ore?

Fino a qualche anno fa, il social regnante era sicuramente Facebook, il quale ha subito un grande calo: attualmente è popolato in gran parte da una fascia di utenti più adulta. Prima era uno spazio dedicato più ai giovani, i quali attraverso i link, gli status, i gruppi e le foto, facevano tantissime nuove conoscenze ed esprimevano tutti i loro pensieri.
Attualmente questa tendenza c’è ma si è ridotta in maniera vertiginosa.

Il caro Mark Zuckerberg (il creatore di Facebook) però, non si è perso d’animo. Egli infatti ha acquistato Whatsapp ed Instagram, continuando ad incassare milioni e milioni di dollari.
Inoltre, ha capito tutto: ha previsto questo grande successo di Snapchat ed ha deciso di conseguenza di inserire su Facebook, Messenger, Instagram e Whatsapp le stories.

Ora ci si ritrova con tanti social molto simili tra loro per certi aspetti, anche se le loro funzioni principali sono diverse.
Snapchat continuerà ad essere di tendenza ancora per un po’ o verrà creato un social che racchiuderà tutte le funzioni delle app attuali?

Disoccupati over 50 in netto aumento rispetto ai giovani!

SEDE ISTAT

A causa della crisi e di una serie di fattori a livello politico ed economico, il tasso di disoccupazione in Italia ha raggiunto livelli esorbitanti. Che intendiamo per tasso di disoccupazione?
Nel campo dell’economia il tasso di disoccupazione viene definito come un indicatore statistico del mondo del lavoro.
Il suo obiettivo principale è quello di misurare una discrepanza sul mercato del lavoro dovuto ad un eccesso di offerta di lavoro (da parte dei lavoratori) rispetto alla domanda di lavoro (data ad esempio dalle imprese).

Come ben sappiamo, in Italia (ma anche in altre nazioni europee) si è assistito a un vero e proprio “disastro” in termini lavorativi: 3 giovani su 5 non hanno un lavoro, sia che si tratti di neodiplomati, sia per coloro che dispongono di un rilevante titolo di studio. I requisiti per trovare lavoro si basano attualmente sull‘esperienza: più ne hai, più hai probabilità di essere assunto.
A volte, però neanche l’esperienza è sufficiente.

A confermare questa teoria c’è un nuovo dato Istat davvero sconvolgente: a livello di percentuale gli over 50 in stato di disoccupazione hanno addirittura sorpassato il numero dei giovani senza lavoro. Questo dato non è affatto positivo: a quali cambiamenti radicali dovrà assistere il nostro Paese?

Enrique Iglesias in Italia per il suo Tour 2017

biglietti engique iglesias

Enrique Iglesias, noto cantante e attore spagnolo, figlio di Julio Iglesias, ha venduto durante la sua carriera più di 55 milioni di dischi in tutto il mondo. Enrique compie 42 anni proprio nei primi giorni di maggio e come sempre non li dimostra minimamente. Una brillante carriera partita circa vent’anni fa che lo ha portato ad essere uno dei gli artisti di maggiore successo nel panorama musicale contemporaneo.

Biglietti Enrique Iglesias

biglietti engique iglesias

 

Iglesias ha raggiunto più volte la prima posizione, precisamente 27 volte, nella Billboard Hit Latin e anche in altre classifiche diventando l’artista latino con più canzoni al numero uno nella storia della musica. Ogni anno aspettiamo con ansia il suo singolo che balleremo per tutta l’estate infatti Iglesias non ci delude mai e grazie a questo ha potuto superare il record, precedentemente di Michael Jackson, nella classifica americana dance club songs con il maggior numero di volte al numero uno nella storia di questa classifica. Fino ad oggi ha avuto numerosi premi e riconoscimenti: Grammy come miglior artista latino, numerosi World Music Awards per le migliori vendite europee, per artista maschile pop e tanti altri premi.

L’anno scorso la sua ultima hit estiva è stata “Duele el corazon” feat Wisin che ha fatto grandi numeri: 252 milioni di streaming su Spotify, 489 milioni di visualizzazioni totali su YouTube e VEVO e la conquista del quinto latino in Italia.

Il suo nuovo singolo è intitolato “Sùbeme la radio” prodotto da Carlos Paucar, vede ancora una volta la collaborazione con Descemer Bueno, a cui si aggiunge quella con il duo portoricano Zion & Lennox, autori di questa canzone insieme a Enrique.

È stata pubblicata il 24 febbraio 2017 dalla Sony Music Latin e da quel momento sta scalando le classifiche di tutto il mondo. Parla di un amore finito e di lui che le chiede di tornare insieme: “Alza il volume della radio che questa è la mia canzone”.

Possiamo ben dire che Enrique sia un genio delle hit musicali latine, la semplicità con cui piazza questi brani ai vertici delle classifiche non è così comune, a parecchi anni dal suo esordio continua a farci ballare senza sosta e non ci stanca mai.

Ascoltando la sua hit scommettiamo che anche a voi è venuta voglia di andare a ballare in uno dei suoi concerti! Il divertimento è assicurato perchè il ritmo latino ti travolge quasi certamente! Enrique Iglesias non poteva, nel suo Tour 2017, mancare dall’Italia e non venirci a trovare. Quest’anno ci omaggerà con due date: il 19 maggio all’Unipol Arena a Bologna e il 20 maggio al Mediolanum Forum a Milano.

Su www.ticketpremiere.com troverete proprio i biglietti del Tour 2017 di Enrique Iglesias. Un’occasione imperdibile per ballare con Enrique le migliori hit pop latine di tutti i tempi come “Bailando”, “El Perdon”, “I’m a Freak”, “I Like it”, “Tonight” e tante altre.

Clicca su www.ticketpremiere.com/679-tour/biglietti-Enrique-Iglesias-Tour-2017.html, scegli la data e la location del tour a cui vuoi partecipare e clicca su biglietti, in ordine di prezzo ti appariranno tutti i biglietti disponibili sul web. Acquista quello che più ti aggrada. Cliccando su di esso sarai indirizzato sul sito del rivenditore. Grazie a TicketPremiere saprai, senza troppi stress, da quale somma partono e quanti biglietti disponibili ci sono per il Tour 2017 di Enrique Iglesias!