Omnia24: la connessione al servizio del cliente

Omnia24 è per te la scelta migliore: velocità di connessione per casa, fuori casa o in azienda

 

Omnia24 le sue migliori caratteristiche

Per poter capire l ‘importanza del servizio che Omnia24 riesce ad offrirti devi considerare degli aspetti fondamentali: ti consente di avere una connessione garantita alla velocità della fibra o dell’Adsl anche dove non ci sono. Questo vuol dire zero problemi e dunque nessuno svantaggio. La scelta tra due soluzioni con giga illimitati a 24,90 euro al mese e l’offerta per 100 giga mensili a 9,90 euro al mese sono perfette da scegliere.

L ‘iva per i privati è inclusa e il costo di attivazione pe entrambe le offerte è di 49 euro. La sim è utilizzabile con qualsiasi smartphone solo nel caso tu avessi l’Ipad è necessario comunicarlo. Si attiva entro i cinque giorni lavorativi successivi al ricevimento. Quando la ordini trascorrono 72 ore per la consegna che viene effettuata dal corriere direttamente a casa tua.

La connessione per la tua azienda con Omnia24

Se hai un’attività e necessiti di un buon servizio di connessione è necessario che ti rivolga a Omnia24 perché può offrirti servizi particolari e dedicati. Se il collegamento fibra è presente in zona ma ti non lo hai puoi richiederlo direttamente e così con un allaccio personale non ci saranno mai problemi.

Inoltre, per servizi più evoluti come il fax digitale, sono davvero competenti e in gradi di offrirti il miglior servizio.

Puoi ottenere tutte le informazioni che ritieni necessarie attraverso il contatto WhatsApp che ti permette di conoscere i vari dettagli. Potresti aver bisogno anche a casa di una connessione e, se già hai un router che si può modificare, non devi prenderne un altro. Sarai sempre tu a scegliere il prodotto e il servizio che desideri senza alcuna forzatura.Constati direttamente quanto differente è il servizio e come i vantaggi presentati sia reali.

Il giudizio su Omnia24

Se sei curioso di capire come si sono trovati gli altri clienti puoi leggere le loro recensioni. È un servizio presente da 5 anni che ti dà enormi garanzie, appoggia alla linea Vodafone e avrai zero problemi. Inoltre, è tutto dettagliatamente chiarito per non avere soprese, la sim all’estero non funziona proprio per evitare che la tua bolletta lieviti. Prendi in esame ogni dettaglio di riferimento della sim stessa perché in questo modo riuscirai ad avere un quadro descrittivo completo. La connessione oggi è davvero indispensabile fuori casa, in casa e al lavoro.

Ovunque ci spostiamo esiste l’esigenza di essere connessi ma, quante volte si interrompe o non funziona? Per chi poi deve lavorarci è un danno ancora maggiore per questa ragione valuta i vantaggi che Omnia24 è in grado di darti. Zero problemi e sempre disponibili per qualsiasi problema.

Se tu volessi cambiare piano non devi affatto preoccuparti perché può essere tutto facilmente gestito. Affidati a chi lavora nel settore della connessione da tempo con professionisti e tecnici in gradi di garantirti il servizio promesso. L’ordine si effettua on line e quindi hai tutto il tempo per leggere le informazioni comodamente da casa.

Aggiornamento Coordinatori Sicurezza 40 ore : il corso online

ruspa cantiere

In ogni ambito lavorativo l’aggiornamento delle proprie competenze è un tema fondamentale.

Innanzitutto per tutelarsi dagli obblighi di legge. Le normative in tema di sicurezza sul lavoro cambiano continuamente e tenersi aggiornati evita di incorrere in pesanti sanzioni previste dalla legge.

In secondo luogo, essere costantemente aggiornati, permette al lavoratore o all’imprenditore di turno, di svolgere il proprio lavoro in massima sicurezza e stare al passo con i competitors.

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

Soprattutto in tema di sicurezza sui cantieri, le norme diventano sempre più numerose, stringenti e complicate a causa dei numerosi casi di incidenti e morti sul lavoro.

Questo discorso vale a maggior ragione per il Coordinatore della Sicurezza nei cantierii temporanei e mobili (CSP e CSE).  Una figura centrale e con grandi responsabilità, tra le quali l’obbligo di seguire un percorso di aggiornamento per complessive 40 ore ogni quinquennio.

Occorre precisare che si tratta di un obbligo di legge, espressamente previso dal D.Lgs.81/08 (allegato XIV): nel caso in cui non venissero soddisfatte queste condizioni, non si potrà assumere o mantenere il ruolo di Coordinatore per la Sicurezza nei cantieri temporanei e mobili.

Fortunatamente esistono alcuni corsi di formazione  che permettono svolgere il proprio lavoro in tutta sicurezza e  nel rispetto della normativa vigente come l’aggiornamento come il Corso Online Aggiornamento Coordinatore Sicurezza (CSP-CSE) – 40 Ore

In particolare la modalità e-learning permette di  poter concludere il programma didattico previsto dalla normativa vigente, comodamente in qualunque luogo e mediante qualsiasi dispositivo.

Il CORSO ONLINE DELLA Progetto81®

La  Progetto81®- un team di professionisti operante da oltre un decennio nel settore della sicurezza sul lavoro – affianca al corso online anche un tutor che è possibile contattare per qualsiasi dubbio o problema.

In questo modo, ai vantaggi indiscutibili della piattaforma e-learning si aggiunge anche la possibilità di avere un professionista in grado di affiancare il corsista in ogni sua esigenza.

Il corso può essere attivato immediatamente pagando con carta di credito o con PayPal ed è fruibile pe 180 giorni. Al termine del programma didattico- somministrato tramite slide, audioslide, dispense e – per ottenere l’attestato valido su tutto il territorio nazionale, si dovrà superare un esame finale con test online.

Nel caso di mancato superamento della prova finale, questa potrà essere replicata più volte.

Ovviamente il programma didattico del Corso Online di Aggiornamento Coordinatore Sicurezza 40 ore è stato progettato nel rispetto delle indicazioni del D.Lgs. 81/08 e ottemperano a quanto stabilito dalle Conferenze Stato-Regioni del 21 Dicembre 2011 e del 07 luglio 2016.

IL PROGRAMMA

Il programma del corso si articola in nove moduli:

MODULO 1

-ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA
-TESTO UNICO CORRETTIVO
-SISTEMA DI RELAZIONI AZIENDALI
-DECRETO DEL FARE 2013
-JOBS ACT 2015
-ACCORDO STATO REGIONI ASPP/RSPP LUGLIO 2016

MODULO 2

-EDILIZIA ANALISI DEL TITOLO IV
-ACCORDO STATO-REGIONI PER LA FORMAZIONE
-ACCORDO STATO-REGIONI PER L’ABILITAZIONE OPERATORI DI ATTREZZATURE
-DECRETO QUALIFICAZIONE FORMATORI

MODULO 3

-NFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI
-INFORMAZIONE IN EDILIZIA
-GLI ATTORI DELLA SICUREZZA
-CONTRATTAZIONE COLLETTIVA IN EDILIZIA E RUOLO OPP
-LAVORI ED IMPIANTI ELETTRICI NEI CANTIERI

MODULO 4

-ANALISI RISCHI
-LA VALUTAZIONE DI TUTTI I RISCHI
-LAVORI IN ALTEZZA
-MACCHINE E ATTREZZATURE DI LAVORO
-CAMPI ELETTROMAGNETICI
-VALUTAZIONE RISCHI CAMPI ELETTROMAGNETICI
-PROTEZIONE DEI LAVORATORI DAI RISCHI DI ESPOSIZIONE AI CAMPI ELETTROMAGNETICI
-RISCHI DA AGENTI FISICI: RADIAZIONI

 

MODULO 5

-LA TUTELA ASSICURATIVA
-ORGANI DI VIGILANZA E DI CONTROLLO NEI RAPPORTI CON LE AZIENDE
-LE MACCHINE DEL CANTIERE SECONDO LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE
-MACCHINE ED ATTREZZATURE DI CANTIERE
-SEGNALETICA E DPI

MODULO 6

-LAVORATORI AUTONOMI, IMPRESA AFFIDATARIA E APPALTI
-I SOGGETTI DEL D.LGS. 81/08 E MERLONI TER
-IL RUOLO DEL COMMITTENTE
-DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE. IDONEITA’ DELL’IMPRESA:VERIFICA TECNICO-PROFESSIONALE
-LE FORNITURE NEI CANTIERI EDILI

MODULO 7

-IL PIANO DI SICUREZZA E COOORDINAMENTO E IL POS ALLA LUCE DEL D.LGS. N. 81/08
-ELABORAZIONE PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (PARTE GENERALE)
-I COSTI DELLA SICUREZZA
-FASCICOLO TECNICO
-ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE
-LA REALTA’ OPERATIVA NEI PSC O POS DEL CANTIERE EDILE
-ONERI E COSTI DELLA SICUREZZA NEL D.U.V.R.I. E PSC
-L’APERTURA DEL CANTIERE

MODULO 8

-GLI ATTORI DELLA SICUREZZA
I-L CAD 3D NELLA SICUREZZA DEI CANTIERI
-NORMALIZZAZIONE E CAPITALIZZAZIONE DEL RISCHIO
-LA MOVIMENTAZIONE CON APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO E TRASPORTO
-LA PREVENZIONE INCENDI E LE PROCEDURE DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE
-DECRETO MINISTERIALE 10.03.1998

MODULO 9

-IL DUVRI NEL CANTIERE EDILE
-DUVRI ATTIVITA’ CIMITERIALI E LAVORI EDILI
-I PONTEGGI
-PIMUS
-ESEMPIO PIMUS
-SENTENZA PER NECESSITA’ DEL PREPOSTO AL MONTAGGIO DEL PONTEGGIO

MODULO 10

-VALUTAZIONE DEL RISCHIO “CANCEROGENO – AMIANTO”
-LE CADUTE DALL’ALTO
-LA SICUREZZA SUL LAVORO: IL CANTIERE SICURO
AMIANTO
-SENTENZA DI CONDANNA COORDINATORE SICUREZZA
-APPRESTAMENTI LAVORI EDILI E MONTAGGIO PREFABBRICATI
-I RISCHI E LA RIMOZIONE DELL’ AMIANTO

 

 

 

 

DA SEMPRE PIU’ DI PRIMA : un viaggio tra legalità cinema e letteratura

 

Il 25 gennaio partirà da Catania la Kermesse DA SEMPRE PIU’ DI PRIMA che poi si sposterà a Roma, Firenze e Milano.  L’ideatore Antonio Chiaromonte, produttore cinematografico è stato supportato dall’avvocato Enzo Guarnera. Gli inviti, 300 sono già esauriti, un dato importante che permetterà di avere ospiti di rilievo nel campo televisivo, letterale e cinematografico. La conduzione è stata affidata a Beppe Convertini e a Alfia Milazzo.

 

Amici da sempre con Beppe Convertini, Chiaromonte ha scelto lui per la conduzione: professionale e competente per affrontare simili temi. La Fondazione La Città Invisibile e l’Associazione Antimafia e Legalità hanno fortemente sostenuto e contribuito alla realizzazione.  Sarà presente anche Lisa Marzoli, conduttrice televisiva di svariati programmi della RAI.  Antonio Chiaromonte presidente della casa cinematografica CinemaSet omaggerà l’evento con la proiezione del suo ultimo film IO HO DENUNCIATO di Paolo De Chiara. Tutto senza alcuna finalità di lucro, un modo per esprimere il vivo interesse da parte di Chiaromonte per divulgare la legalità e l’importanza di essa per le generazioni future.

 

Un film che è già un successo, anche come proiezione all’interno delle scuole. Gli studenti sono i primi a dover esser coinvolti per poter apprendere e vivere in un ambiente rispettoso delle regole.  Si apre un dibattito su una nuova cultura, battendosi per dei valori importanti che servono a valorizzare la società. Antonio Chiaromonte ha volto il suo miglior impegno per poter ottenere una kermesse con nomi istituzionali importanti affinché di generi  una profonda sensibilità nei confronti di questo tema.

Snapchat è il nuovo social di tendenza: vale più di 30 milioni di dollari!

L’app di messaggistica Snapchat è sempre più in decollo, superando il valore di 30 milioni di dollari.
Com’è possibile?

Spieghiamo innanzitutto nel dettaglio cos’è Snapchat.
Snapchat è una app diversa dai classici social network, i quali consentono ad ogni utente di basarsi principalmente su un proprio profilo, postando contenuti fissi. Snapchat fa ruotare tutto intorno a delle “storie“. Esse vengono create attraverso lo smartphone utilizzando solo immagini e video della durata massima di 10 secondi, a cui si possono aggiungere brevi didascalie, emoji oppure delle grafiche fai-da-te.

Secondo alcune statistiche, tra i giovani italiani il social più utilizzato è Whatsapp, ma se le indagini si estendono nell’intero pianeta, gli esiti cambiano: Snapchat è diventato il social di tendenza, sarà perché ha la possibilità di condividere contenuti dalla durata di 24 ore?

Fino a qualche anno fa, il social regnante era sicuramente Facebook, il quale ha subito un grande calo: attualmente è popolato in gran parte da una fascia di utenti più adulta. Prima era uno spazio dedicato più ai giovani, i quali attraverso i link, gli status, i gruppi e le foto, facevano tantissime nuove conoscenze ed esprimevano tutti i loro pensieri.
Attualmente questa tendenza c’è ma si è ridotta in maniera vertiginosa.

Il caro Mark Zuckerberg (il creatore di Facebook) però, non si è perso d’animo. Egli infatti ha acquistato Whatsapp ed Instagram, continuando ad incassare milioni e milioni di dollari.
Inoltre, ha capito tutto: ha previsto questo grande successo di Snapchat ed ha deciso di conseguenza di inserire su Facebook, Messenger, Instagram e Whatsapp le stories.

Ora ci si ritrova con tanti social molto simili tra loro per certi aspetti, anche se le loro funzioni principali sono diverse.
Snapchat continuerà ad essere di tendenza ancora per un po’ o verrà creato un social che racchiuderà tutte le funzioni delle app attuali?

Disoccupati over 50 in netto aumento rispetto ai giovani!

A causa della crisi e di una serie di fattori a livello politico ed economico, il tasso di disoccupazione in Italia ha raggiunto livelli esorbitanti. Che intendiamo per tasso di disoccupazione?
Nel campo dell’economia il tasso di disoccupazione viene definito come un indicatore statistico del mondo del lavoro.
Il suo obiettivo principale è quello di misurare una discrepanza sul mercato del lavoro dovuto ad un eccesso di offerta di lavoro (da parte dei lavoratori) rispetto alla domanda di lavoro (data ad esempio dalle imprese).

Come ben sappiamo, in Italia (ma anche in altre nazioni europee) si è assistito a un vero e proprio “disastro” in termini lavorativi: 3 giovani su 5 non hanno un lavoro, sia che si tratti di neodiplomati, sia per coloro che dispongono di un rilevante titolo di studio. I requisiti per trovare lavoro si basano attualmente sull‘esperienza: più ne hai, più hai probabilità di essere assunto.
A volte, però neanche l’esperienza è sufficiente.

A confermare questa teoria c’è un nuovo dato Istat davvero sconvolgente: a livello di percentuale gli over 50 in stato di disoccupazione hanno addirittura sorpassato il numero dei giovani senza lavoro. Questo dato non è affatto positivo: a quali cambiamenti radicali dovrà assistere il nostro Paese?

La Germania in un calo inatteso della produzione.

angela merkelLa produzione tedesca è scesa del 3% mentre gli economisti avevano previsto un aumento del 0.3%, e questo, è il più pesante tonfo della Germania dal 2009. La debole discesa, se pur debole, è legata soprattutto alla contrazione della produzione nel settore manifatturiero e del -1,7% nelle costruzioni. I dati dimostrano come anche la Germania non sia immune all’incertezza globale che attanaglia tutta l’eurozona. Una Germania che arranca, e in tutto questo rischia di “arrancare” anche la Merkel che sta correndo per il cancellierato e per la prima volta un sondaggio ha mostrato che Martin Schulz candidato dall’ SPD va il 31% di favore contro il 30% degli alleati Cdu-Csu. Il partito di sinistra “die Linke” arriva al 10%, i verdi scendono al 7%, liberali al 6% e Alternative für Deutschland al 12%.

Riguardo il calo della produzione, il ministro dell’economia Wolfgang Schäuble, ha però voluto precisare come gli ordini di manifatturiero ed edilizia con gli indicatori di fiducia rappresentino una ripresa della crescita della produzione nei prossimi mesi.

L’Antitrust indaga: costi aggiuntivi sull’uso di carte di credito.

posL’Antitrust sta intervenendo spesso per quanto riguarda l’addebito di spese per l’utilizzo di carta di credito  e bancomat. Il divieto è assoluto e non ci sono deroghe o eccezioni ed è stabilito nell’articolo 62 del Codice del Consumo. Nonostante le norme c’è chi si spinge sempre nell’illecito per non rispettarle. E’ pratica comune di compagnie di viaggio online le quali vengono denunciate e laddove si riscontra l’illecito vengono anche sanzionate.

Le segnalazioni arrivate in questi tempi sono molte, nonostante, come detto precedentemente, l’Antitrust stia vigilando molto. Altroconsumo ha inviato, infatti, ben cinque diffide a queste agenzie di viaggio online, tutte ree dell’applicazione di queste pratica. Le cinque aziende in questione eDreams, Lastminute, Opodo, Expedia, Volagratis non solo non devono più applicare queste commissioni aggiuntive, ma devono rimborsare ai clienti quanto gli hanno fatto pagare illecitamente.

Altroconsumo fa notare che le segnalazioni non riguardano solo siti internet di viaggi e voli ma anche siti di e-commerce generali e talvolta durante i saldi anche negozi fisici, quindi fate molta attenzione consumatori!

Immigrazione: importante accordo Libia-Italia e pieno sostegno UE

Importante accordo firmato ieri a Roma tra Italia e Libia in una cooperazione volta a migliorare la situazione nel mediterraneo e la gestione delle migrazioni dal Nord Africa all’Europa.

A Palazzo Chigi, sede designata per la firma dell’accordo sottoscritto dal presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e il presidente del Governo di unità nazionale libico Fayez al-Serraj, si è parlato del ruolo di leader svolto dall’Italia con grande valore e merito nella questione migranti, e si è sottolineata l’importanza di questo accordo, che prevede lo stanziamento di fondi europei e bilaterali oltre al lavoro di stabilizzazione politica della Libia, una causa alla fonte dei forti flussi migratori.

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk si è detto rincuorato per l’accordo raggiunto e ha sottolineato la portata e l’importanza di quest’azione di grande intesa al fianco dell’Italia dell’UE intera, con gli appoggi sinergici di Hollande e Merkel, uniti nel sostegno all’Italia. Ha inoltre aggiunto che sarebbe giusto chiudere la rotta che dalla Libia porta all’Italia, visti gli sforzi incredibli che il Bel Paese sta compiendo per accogliere e dare asilo ai profughi.

 

La Bce rassicura: tassi d’interesse stabili per tutto il 2017

Nel bollettino economico riramato oggi dalla Bce, è stato comunicato che i tassi d’interese resteranno ai livelli a cui siamo abituati in questo periodo per un ancora molto tempo, in previsione sino alla fine di dicembree anche fino al 2018 se necessario, con un allentamento delle tensioni e timori riguardanti l’inflazione risalita all’1,8% nell’Eurozona.

Nel bollettino, la Banca Centrale Europea dice che è aumentata nel nettore degli alimentari e dell’energia del 0,9% anche se non ci sono segnali che indicano un ulteriore rialzo.

Nel comunicato della Bce traspare invece una preoccupazione riguardo gli investimenti e il fattore politico ad interferire:” Suggeriscono nel quarto trimestre del 2016 un’accelerazione della crescita degli investimenti delle imprese a fronte di un leggero rallentamento della crescita degli investimenti in costruzioni rispetto al terzo trimestre. Secondo le attese, la ripresa degli investimenti dovrebbe continuare anche oltre il breve periodo e sarà sostenuta da condizioni finanziarie molto favorevoli, esigenze di sostituzione e utili in miglioramento”. Per la banca ci sono rischi al ribasso che riguardano soprattutto le situazioni geopolitiche come la Brexit che ha privato l’Unione Europea del Regno Unito e le nuove politiche di Trump che stravolgeranno le politiche commerciali degli Stati Uniti.

 

Trump fa discutere: Rihanna e Azealia Banks “battaglia” sui social.

rihanna banksPare che quest’anno sia animato principalmente di screzi tra celebrità della musica, prima su territorio italiano tra Fedez & J-Ax contro Marracash & Gueè Pequeno e ora tra Rihanna e Azealia Banks, rapper statunitense.

La discussione è abbastanza accesa tanto che potremmo chiamarla “battaglia”. Il tutto è iniziato il 28 gennaio con un post che Rihanna ha condiviso su Twitter a proposito del divieto temporaneo, emanato da Trump, di far entrare cittadini provenienti da 7 paesi musulmani. “Sono disgustata, la notizia è assurda! L’America sta cadendo in pezzi proprio davanti ai nostri occhi.” Queste sono state le parole piene di rabbia di Rihanna.

La Banks, anche lei piena di rabbia, non ha perso tempo a rispondere: “Rihanna (che tra l’altro non è cittadina americana e che quindi non può votare), e tutti gli altri personaggi pubblici che sfruttano la loro influenza per confondere il popolo, dovrebbero veramente stare zitti e buoni. Smettetela di prendervela con il presidente. È stupido e patetico. Non fate altro che confondere le persone”.

La discussione è andata degenerando frettolosamente tanto che Rihanna stanca della situazione ha reso noto il numero di cellulare della collega rapper. La Banks, subito dopo, ha risposto con la stessa moneta, pubblicando il numero di cellulare di Rihanna. Il neo presidente Trump sta creando, non pochi scompigli, anche tra personaggi dello spettacolo.